​​​​pronto? c'è un angelo?

​pronto? c'è un angelo?

​Sacerdoti e persone consacrate
disponibili per colloqui spirituali

Sul sito della Diocesi https://www.chiesadimilano.it/ è possibile scaricare l’elenco di sacerdoti, consacrati e consacrate disponibili per il dialogo e il sostegno spirituale in occasione della grave crisi sanitaria, per «regalare un sorriso» o «condividere una lacrima», come spiega l’Arcivescovo Mario Delpini:

“Ci sono infatti messaggeri di Dio che portano parole di consolazione, parole di verità, parole di speranza. Gli angeli di Dio non sono tecnici del conforto, specialisti della terapia, operatori di centri di ascolto. Sono modesti, sono discreti, sono spesso senza soluzioni e senza prescrizioni. Sono solo angeli.
La fantasia devota si immagina gli angeli come persone con ali bizzarre, che non si sporcano mai, che sorridono e cantano sempre come esseri giulivi. Invece in questo tempo di desolazione gli angeli rispondono al telefono, ascoltano, condividono, pregano, benedicono. Talora anche piangono. Abbiamo trovato di questi angeli ordinari anche in giro per la nostra terra devastata dall’epidemia e si sono resi disponibili.
Chi si sente solo, chi è tormentato da inquietudini e sensi di colpa, chi è ferito dalla morte, chi è angosciato dalla malattia, chi è logorato da una convivenza troppo noiosa, può chiamare una angelo. Basta fare il numero di telefono: «Pronto? C’è un angelo?». Io credo che risponderà e forse regalerà un sorriso, forse condividerà una lacrima”.

È radicata tradizione della vita consacrata, secondo le diverse spiritualità, offrire al fedeli e a persone che sono in ricerca, la possibilità di un colloquio e di un accompagnamento spirituale che aiuti a rileggere dal punto di vista esistenziale le proprie esperienze, per scoprire o riscoprire il senso della propria vita. Nel tempo della pandemia da Covid-19, tante persone hanno sperimentato lutti, malattie, separazioni, isolamento, disagio ed hanno sentito crescere in sé una domanda profonda sul significato di tutto questo per la propria vita e per coloro che amano.

In tutte le comunità di vita consacrata in genere ci sono persone che si dedicano all’ascolto di chi ha bisogno di un confronto spirituale. Qui di seguito viene offerto un primo elenco – destinato a crescere – di luoghi (conventi, santuari, basiliche, comunità monastiche) e di persone consacrate e sacerdoti che si sono resi disponibili per il dialogo e il sostegno spirituale, in occasione della grave crisi sanitaria. Sono indicate anche le diverse modalità per avere un dialogo: orari, numeri di telefono o di cellulare, indirizzi di posta elettronica.

Scarica l’elenco https://www.chiesadimilano.it/news/chiesa-diocesi/pronto-ce-un-angelo-316828.html