Cosa cambia nella battaglia per il clima dopo il coronavirus

Nel 2019 i danni prodotti dal riscaldamento globale sono stati particolarmente visibili, ma grazie all’azione di attivisti e scienziati si è cominciato finalmente a parlare di emergenza e crisi climatica. Poi è arrivata la pandemia, che ha rapidamente prodotto conseguenze evidenti sull’ambiente, come la riduzione dell’inquinamento atmosferico. Resta però da capire se avrà effetti prolungati nella lotta al cambiamento climatico e se spingerà gli investimenti pubblici e privati verso le energie rinnovabili, contribuendo anche a cambiare i comportamenti quotidiani delle persone e delle comunità.

AUTORE: Thomson Reuters Foundation

Vai al video